fbpx

Sicindustria, “caffè finanziari” dedicati al tema del credito per gli imprenditori

Gli incontri organizzati dall'associazione puntano a diffondere nuove modalità di finanziamento per le imprese dell'isola, più rapide e digitali. I nuovi appuntamenti

Sempre più spesso un’impresa siciliana, seppure sana, è costretta a perdere occasioni importanti perché in quel momento gli incassi tardano. Inoltre, l’accesso rapido al credito è la base per le imprese che con fatica stanno uscendo dalla crisi da Covid-19. E ancora, la crisi pandemica ha imposto un’accelerazione ai processi di riconversione e diversificazione che erano già stati avviati. Se nel triennio 2018-2020, secondo l’indagine del Centro Studi Srm, il 45,7 per cento delle imprese manifatturiere siciliane ha realizzato investimenti in innovazione sostenibile, digitalizzazione, bioeconomia e internazionalizzazione, nel periodo 2021-2023 la percentuale aumenterà al 59 per cento, anche in vista dei bandi del “Pnrr” che metteranno a disposizione dei privati risorse per sostenere la transizione ecologica. In ognuno di questi scenari bisogna essere pronti alle scadenze: fermarsi a causa di un vuoto di cassa avvantaggia la concorrenza.

Leggi anche – Fidimed, credito d’imposta per aziende del Sud su investimenti fino a 15 milioni

Finanziamenti in tempi rapidi

Sono emergenze che richiedono tempi brevissimi di risposta e intermediari specializzati e dedicati: “Infatti, senza nulla togliere al sistema bancario tradizionale, che sempre più si sta specializzando nel digitale per essere anch’esso più rapido ed efficiente in tempi di crisi, è un fatto innegabile”, spiega Gregory Bongiorno, presidente di Sicindustria, “che per ottenere più velocemente i fondi necessari per cassa o per investimenti, sempre più aziende dell’Isola si rivolgono al mercato alternativo del credito attraverso i canali FinTech”. Così Sicindustria ha deciso di riprendere da martedì prossimo gli appuntamenti informativi dei “Caffè finanziari”, organizzati dalla sezione Credito e finanza di Sicindustria Palermo presieduta da Dario Costanzo. Serviranno a fare conoscere alle imprese, in modo asettico, obiettivo e trasparente, alcuni dei principali intermediari finanziari FinTech autorizzati ad operare in Italia nell’erogazione di finanziamenti direttamente alle imprese in tempi record. Si comincerà con Opyn.

Leggi anche – Credito alle imprese, accordo tra Confindustria Catania e Confeserfidi

Mercato in forte mutamento

Appuntamento martedì 23 novembre alle ore 15.30, in Sicindustria Palermo, via XX Settembre, 64. Dopo i saluti del presidente di Sicindustria Palermo, Giuseppe Russello, interverranno Dario Costanzo, presidente della sezione Credito e Finanza di Sicindustria Palermo; Gianfranco De Capua, direttore commerciale di Opyn; e Michelangelo Rosato, area manager Sicilia di Opyn. Concluderà Gregory Bongiorno, presidente di Sicindustria. Modererà Michele Guccione, giornalista de La Sicilia. “È importante che le imprese conoscano i canali alternativi di finanziamento”, spiega Costanzo, “che non vanno intesi come sostitutivi del rapporto con la banca tradizionale, ma complementari. Il mercato del credito è in forte mutamento e si stanno affermando operatori specializzati in determinati prodotti e con fortissime innovazioni di processo. In questo caso il ruolo naturale di Sicindustria è proprio quello di informare adeguatamente le imprese sulle nuove opportunità e le evoluzioni del mercato”.

- Pubblicità -
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
262FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli