fbpx

Smart working, la risposta di Grasso

L'assessore regionale alla Funzione pubblica Bernadette Grasso risponde alle critiche sulla mancata applicazione dello smart working per i dipendenti regionali

“Ci dispiace apprendere delle preoccupazioni fuori tempo massimo del capogruppo del Pd riguardo la presunta assenza di decisioni del Governo Musumeci sullo smart working per i dipendenti della Regione. In una sola settimana, in piena emergenza coronavirus, abbiamo infatti diramato delle precise direttive ai direttori dei Dipartimenti e già buona parte dei dipendenti – che non svolgono adempimenti per cui è necessaria la presenza fisica in ufficio – si trova in regime di lavoro agile”. Lo dichiara l’assessore regionale alla Funzione pubblica Bernardette Grasso, replicando alle parole dell’onorevole Giuseppe Lupo circa la presunta fase di stallo sullo smart working dei dipendenti della Regione Siciliana.  

La direttiva della regione “già dal 9 marzo”

“Già il 9 marzo – ha proseguito Grasso la nostra prima direttiva in merito, ancorata alle indicazioni del ministero della Pubblica Amministrazione, ha chiarito che il lavoro agile costituisce la via ordinaria per lo svolgimento delle prestazioni dei dipendenti, e così sarà fino alla fine dell’emergenza covid-19. Dopo quell’atto, i direttori generali hanno individuato le attività indifferibili in 24 ore e, via via a cascata, la gran parte degli uffici ha disciplinato al proprio interno l’organizzazione delle misure di contenimento richieste, autorizzando su richiesta fino all’80 per cento dei dipendenti al telelavoro”. “Le direttive prontamente emanate dal Governo Musumeci – aggiunge l’assessore – si accompagnano inoltre al puntuale monitoraggio delle misure adottate per garantire l’assenza di assembramenti e la limitazione della presenza dei dipendenti in ufficio. Una residua percentuale di lavoratori rimane sul posto – specifica l’assessore – poiché utile a garantire quelle funzioni indifferibili, emergenziali e non delocalizzabili individuate dai direttori dei Dipartimenti, e comunque ricorrendo massicciamente alle turnazioni”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
326FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli