fbpx

Supporto ai pazienti oncologici, uno sportello attivo a Caltagirone

La struttura sarà operativa nell’Ospedale "Gravina" di Caltagirone. Il direttore dell'Asp, Lanza: "Abbiamo potenziato il reparto di Oncologia. Con le nuove azioni intraprese aggiungiamo valore ai servizi per offrire una risposta sanitaria di sempre più alto livello"

Presentato ieri, presso l’aula multimediale dell’Edificio “Clementi” dell’Ospedale “Gravina” di Caltagirone, lo Sportello di supporto psico-sociale attivato presso l’Uoc di Oncologia del nosocomio calatino. All’incontro, introdotto dal direttore dell’Uoc di Oncologia, Carmelo Giannitto, e moderato dall’assistente sociale Mariella Palazzo, hanno partecipato direttori e
operatori delle Unità Operative e dei Servizi ospedalieri e territoriali, i referenti delle
associazioni per le cure domiciliari del Distretto sanitario di Caltagirone e i volontari.
“Abbiamo investito – afferma il direttore generale dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza – risorse e energie per il potenziamento tecnologico e strutturale di questo reparto che
rappresenta un punto di riferimento e una eccellenza del territorio. Con le nuove azioni
intraprese aggiungiamo ancora valore ai servizi per offrire una risposta sanitaria di
sempre più alto livello”. Lo Sportello di Supporto psico-sociale, allocato al 3° piano, stanza n. 100, dell’Edificio “Clementi”, è aperto al pubblico il mercoledì e il venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 11.00. La sua attivazione si colloca nell’ambito del Progetto “Reti oncologiche”, finanziato dalla Regione Siciliana, con fondi di Psn, con l’obiettivo di assicurare alle persone
malate di patologie neoplastiche e alle loro famiglie una migliore qualità di assistenza in
tutte le fasi delle cure.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,945FansMi piace
511FollowerSegui
339FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli