fbpx

Terna, via al riassetto della rete elettrica di Catania. Investimento da 50 milioni

Sei nuovi cavi completamente interrati e tre linee aeree demolite, per un totale di oltre 120 sostegni e più di 20 ettari di terreno restituiti al territorio. Il dettaglio degli interventi

Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, ha avviato i primi interventi previsti nel piano di razionalizzazione e ammodernamento della rete elettrica della Città Metropolitana di Catania, al fine di garantire maggiore efficienza e sostenibilità, per un valore complessivo di oltre 50 milioni di euro. Gli interventi, inseriti nel Piano di Sviluppo 2021 e strategici per l’intero tessuto infrastrutturale regionale, prevedono la realizzazione di sei nuovi cavi completamente interrati, per una lunghezza totale di oltre 25 km, e la conseguente demolizione di tre linee aeree in zone urbane ad alta densità abitativa per circa 30 km e oltre 120 sostegni. Gli smantellamenti, che permetteranno di restituire al territorio più di 20 ettari di terreno, saranno avviati in primavera.

Leggi anche – Terna, investimento di due milioni per il nuovo elettrodotto Paternò-Belpasso

Il dettaglio dei progetti

I collegamenti saranno dotati di sistemi di monitoraggio da remoto e in tempo reale per la prevenzione di disservizi, grazie all’installazione di sensori per la raccolta di informazioni e la loro successiva elaborazione. Delle nuove linee in cavo interrato, alcune sono in fase autorizzativa, mentre sono attualmente in corso i lavori sull’elettrodotto di 3,1 km “CP Catania Est – CP Catania Nord” che saranno terminati entro l’anno. Seguiranno i lavori sui i collegamenti “CP Catania Est – CP Villa Bellini” e “CP San Giovanni Galermo – CP San Giovanni La Punta – CP Acicastello”. Terna e gli Uffici tecnici del Comune di Catania hanno preventivamente concordato un piano per assicurare ridotte limitazioni alla viabilità urbana. Il fronte dei cantieri si sposterà progressivamente allo scopo di limitare i disagi. Conclusi i lavori, la società si occuperà del ripristino del manto stradale asfaltando nuovamente i tratti interessati dal cantiere.

Leggi anche – Terna, passi avanti sul Tyrrhenian Link. Firmati i contratti per i cavi sottomarini

“Garantire la sostenibilità”

Il piano di riassetto della rete elettrica di Catania si inserisce nel quadro dell’Accordo di Programma sugli interventi per la sicurezza del sistema elettrico e lo sviluppo del territorio regionale, sottoscritto dalla Regione Siciliana, da Cassa Depositi e Prestiti e da Terna, in data 18 settembre 2019, con l’obiettivo di ottimizzare le sinergie e perseguire, mediante una stretta e piena partecipazione delle Amministrazioni locali e della popolazione nella definizione delle azioni e degli interventi di sviluppo elettrico, la piena sostenibilità ambientale, territoriale e sociale in tema di energia. Nel solco dell’Accordo di Programma Terna, il Comune di Catania e la Città Metropolitana di Catania hanno sottoscritto, lo scorso ottobre, convenzioni per il finanziamento di importanti attività di riqualificazione territoriale associati alla realizzazione dei nuovi interventi di elettrificazione.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli