fbpx

Unict, 27 milioni per riqualificare gli edifici. Lavori avviati entro il 2022

Quasi metà delle risorse, 12 milioni e mezzo, sono finanziate nell'ambito di un programma di edilizia universitaria del ministero dell'Università e della Ricerca. Gli interventi previsti

Saranno avviati entro il 2022 sei interventi di riqualificazione degli edifici dell’ateneo catanese grazie ad un importante cofinanziamento del Ministero dell’Università e della Ricerca. Lo rende noto l’Università di Catania, che nell’ambito di un programma di edilizia universitaria del ministero dell’Università e della Ricerca ha ottenuto un finanziamento di quasi 12,5 milioni di euro pari al 46 per cento dell’importo complessivo degli interventi che ammonta a 27 milioni 324 mila euro.

Gli altri atenei finanziati

Nell’ambito del programma del Mur, sottolineano dall’ateneo catanese, solo le università di Napoli “Federico II”, Firenze, Bologna e Chieti-Pescara hanno ottenuto di più. All’Università di Palermo, altro ateneo siciliano in graduatoria, andranno quasi 3,5 milioni di euro. Grazie a questo finanziamento – che si somma ad altri quattro milioni di euro provenienti da un Po-Fesr Regione Siciliana – la quota a carico del bilancio dell’ateneo catanese sarà quasi 11 milioni di euro per realizzare i sei interventi già inseriti nel Piano triennale delle opere pubbliche dell’Università di Catania.

Leggi anche – Università di Catania e Malta con Tech.mt, accordo per l’innovazione

Gli interventi previsti

Nel dettaglio saranno realizzati i lavori di riqualificazione del Palazzo Boscarino di via Gallo 24 (Dipartimento di Giurisprudenza) per un importo complessivo di 9,4 milioni di euro (4,2 a carico del Mur, 1,2 dell’ateneo e altri 4 dal PO-Fesr Regione Siciliana per la riqualificazione energetica) e dell’Edificio 2 della Cittadella universitaria (Dipartimento di Scienze del farmaco e della salute per un importo complessivo di 5,2 milioni di euro (2,4 a carico del Mur, 2,8 dell’ateneo).

Leggi anche – Regione, Università e Comune di Catania, accordi per il Turismo

Lavori di riqualificazione

Previsti anche gli interventi di adeguamento e messa in sicurezza dell’edificio di via Ramondetta del Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali per un importo di quasi 2,2 milioni di euro (1 a carico del Mur, quasi 1,2 dell’ateneo) e di riqualificazione e messa a norma dei laboratori del dipartimento di Scienze Chimiche della Cittadella universitaria per un importo di 4,1 milioni di euro (1,9 a carico del Mur, 2,2 dell’ateneo).

Leggi anche – Laureati imprenditori, Sicilia al quinto posto. Catania l’università più attiva

Adeguamenti strutturali

Saranno realizzati anche due interventi di adeguamento: delle acque meteoriche della Cittadella universitaria per un importo di 1,75 milioni di euro (784 mila euro a carico del Mur, 966 mila dell’ateneo) e degli impianti antincendio alla normativa vigente per un importo di 4,7 milioni di euro (2,1 a carico Mur, 2,6 dell’ateneo). In quest’ultimo caso gli interventi interesseranno alcuni edifici della Cittadella universitaria (Polifunzionale, Didattica e Laboratori di Ingegneria e i dipartimenti di Architettura e Matematica), Palazzo delle Scienze in Corso Italia e Palazzo Fortuna in Corso delle Province.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli