fbpx

Università di Palermo, nel 2022 nuove assunzioni per gestire i fondi del Pnrr

Il rettore Midiri ha annunciato le iniziative per il prossimo anno, a partire dal miglioramento dei servizi e dal potenziamento della ricerca. Grande cura per il Piano nazionale di riresa

Il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, professor Massimo Midiri, ha presentato in conferenza stampa le novità del bilancio 2022, particolarmente innovativo e ricco di interventi di ampia portata su ricerca, didattica, assunzioni, edilizia e patrimonio immobiliare. Hanno partecipato il Prorettore Vicario, professor Enrico Napoli, il Direttore Generale, dottor Antonio Romeo, i Prorettori, i Delegati del Rettore e i Dirigenti dell’Ateneo. “Si apre per UniPa un periodo di investimento, rilancio ed espansione”, ha detto Midiri, “Con l’approvazione del bilancio 2022 avviamo un piano di azione per la crescita del nostro Ateneo nei prossimi anni, realizzando così un progetto concreto e strategico, un nuovo modo di vivere e fare Università con un modello sostenibile, inclusivo ed innovativo. Vogliamo che UniPa entri a fare parte delle più importanti reti europee, stringendo allo stesso tempo maggiormente il rapporto con la Città e la Regione concorrendo così allo sviluppo del territorio con un ruolo decisivo”.

Leggi anche – Università e green pass obbligatorio. “Non compromesso il diritto allo studio”

Potenziare i servizi e la ricerca

“Motore di progresso è sicuramente la ricerca”, ha spiegato il Rettore, “una delle missioni fondamentali per l’Università, che costituisce un fattore fondamentale per l’accrescimento delle conoscenze ed il miglioramento della qualità della vita e che sosteniamo con ingenti investimenti per il supporto alle attività dei ricercatori e dei dottorati di ricerca e per la strumentazione innovativa necessaria ai progetti. Saranno potenziati i servizi agli studenti, a partire dal diritto allo studio con un cospicuo finanziamento per borse, favorendo il collegamento con il mondo del lavoro, con stage e tirocini nelle aziende per gli iscritti alle lauree magistrali, l’aumento delle attività culturali a loro dedicate e interventi per un Ateneo più verde, sostenibile ed inclusivo e per la realizzazione di impianti sportivi all’interno del Campus”. 

Leggi anche – Palermo, approvato il progetto del Campus universitario privato “Lumsa”

Attenzione verso il Piano di ripresa

“Sono in atto piani straordinari per l’assunzione di personale docente e tecnico amministrativo”, ha proseguito Midiri, “con particolare attenzione alle competenze necessarie per il potenziamento dei laboratori e per il supporto di quelle aree che nei prossimi mesi saranno particolarmente onerate degli interventi relativi al Pnrr. Risorse significative sono inoltre destinate ad investimenti sul nostro vasto patrimonio immobiliare e ad interventi sugli edifici dell’Ateneo rispondendo alle rinnovate esigenze della didattica, della ricerca e delle attività di terza missione, alla necessità di incrementare le residenze per i fuori sede, con dei piani che avranno sicuramente un forte impatto sui quartieri e sulla città”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
301FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli