fbpx

Ast, 250 lavoratori a rischio. Sindacati: la Regione intervenga o sarà agitazione

Cgil, Cisl e Uil Sicilia chiedono soluzioni per i "somministrati", "che non hanno ancora percepito lo stipendio di gennaio per colpa del mancato pagamento dell’Agenzia per il lavoro”

“Mancano due settimane alla scadenza del contratto dei 250 lavoratori in somministrazione presso l’Ast ma ancora nulla trapela sul loro futuro. E a oggi non hanno ancora percepito lo stipendio di gennaio per colpa del mancato pagamento dell’Agenzia per il lavoro”. Così le segreterie di Nidil Cgil, Felsa Cisl e UilTemp Sicilia che aggiungono: “Siamo molto preoccupati per il futuro dei lavoratori e per le loro famiglie, lavoratori che da diversi anni reggono i servizi, lavoratori in somministrazione reclutati nel periodo in cui sulla società pendeva il divieto di assumere imposto dalla Regione. Lavoratori che hanno permesso all’azienda di poter adempiere alle tratte e alle linee sociali che altrimenti non si sarebbero coperte”. “Chiediamo subito”, continuano i sindacati, “un confronto con il governo Schifani. In assenza di risposte, daremo il via allo stato di agitazione mettendo in campo tutte le iniziative volte alla salvaguardia dei posti di lavoro e dei lavoratori”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

21,128FansMi piace
511FollowerSegui
357FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli