fbpx

“Biodivino”: la Sicilia incorona i migliori vini biologici e biodinamici

I riconoscimenti della 18esima edizione della Rassegna internazionale Biodivino, che quest’anno ha fatto tappa in Sicilia, con una cerimonia ospitata nel Castello dei Conti di Modica, sede dell’Enoteca regionale di Alcamo

Cinquantuno riconoscimenti, cinque gran medaglie d’oro, 46 medaglie d’oro, 10 regioni
premiate. Sono i numeri dell’edizione numero 18 della Rassegna internazionale Biodivino,
che quest’anno ha fatto tappa in Sicilia. I “Gran Oro” siciliani sono il Pinzeri Grillo della Cantina Funaro e il Donnatà Nero D’Avola dell’azienda Alessandro di Camporeale. La cerimonia di premiazione è stata ospitata nel Castello dei Conti di Modica, sede dell’Enoteca regionale di Alcamo. Consegnati gli attestati ai produttori da Toni Scilla, assessore regionale all’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea; Maria Possente, presidente dell’Enoteca regionale di Alcamo; Lillo Alaimo Di Loro, presidente di Italia Bio; Gianni Giardina, presidente del Comitato tecnico-scientifico Biodivino; Gaetano Aprile, direttore dell’Istituto regionale del Vino e dell’Olio.

Abbasssare la presenza di solfiti nei vini biologici

“Fra le risorse che abbiamo in Sicilia – ha detto Scilla – l’agricoltura, e la vitivinicoltura in
particolare, giocano un ruolo da protagonisti. Ma tutto questo deve portare ad un rilancio
dell’economia. Per questo, come governo regionale, abbiamo voluto valorizzare alcune
strutture, a partire dall’Irvo. L’obiettivo è quella di valorizzare un settore e il biologico è
sicuramente fra questi. Una visione in cui la vigna e l’uomo la fanno da padrone”. Da Gianni Giardina, presidente del Comitato tecnico-scientifico Biodivino, arriva l’appello ad “abbassare i limiti di presenza di solfiti nei vini biologici. La Sicilia non ha bisogno di questo tipo di ‘aiuti’: per i vini italiani, e quelli siciliani in particolare, una soluzione del genere potrebbe ulteriormente migliorare l’immagine”. “La scelta di produzione bio – ha aggiunto Lillo Alaimo Di Loro, presidente di Italia Bio – è soprattutto una scelta di vita, un approccio. La Sicilia ha tutte le carte in regola per essere trasformata in una vera e propria ‘Isola biologica’”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
326FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli