fbpx

Incendi, in Sicilia i forestali non bastano: in 25 dal resto d’Italia

Per affrontare l'emergenza i circa 400 uomini del Corpo forestale, coadiuvati da 20 mila operai stagionali, non bastano: la Regione siciliana annuncia l'arrivo dei militari dell'Arma dei carabinieri

Sono arrivati ieri in Sicilia 25 carabinieri forestali provenienti da altre parti d’Italia, venuti a dare man forte agli altri militari dell’Arma, al personale del Corpo forestale regionale e della Protezione civile già impegnati negli interventi nelle aree dell’Isola interessate dagli incendi. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, e l’assessore al Territorio e ambiente, Toto Cordaro, hanno ringraziato il comandante della Legione Sicilia dei carabinieri, generale Rosario Castello, per avere messo a disposizione ulteriori risorse provenienti da fuori regione.

Leggi anche – Forestali, la Regione assume

In Sicilia 400 nel Corpo forestale, e 20 mila operai

Il Corpo forestale della Regione siciliana è attualmente formato da circa 400 unità, ma a regime dovrebbe avere in organico 800 agenti. Nel luglio 2020 l’Assemblea regionale siciliana ha dato il via libera a un concorso che permetterà di assumere 50 nuovi “agenti forestali”, ma il bando di selezione non è stato ancora espletato. La Regione ha inoltre in forze gli addetti ai servizi forestali: tra dipendenti della Regione e stagionali, ne conta oltre 20 mila lavoratori, che nelle ultime settimane hanno manifestato più volte, tramite i sindacati problematiche nell’avvio della campagna antincendio e ritardi nei pagamenti delle spettanze per il 2020. Gli uomini appena arrivati, fa sapere la Regione “sono già all’opera per espletare attività prevalentemente di bonifica, ambito in cui sono specializzati, e sono dislocati sul territorio in base alle necessità. La gestione logistica dei nuovi arrivati è affidata alla Protezione civile regionale”. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli