fbpx

Laureati imprenditori, Sicilia al quinto posto. Catania l’università più attiva

Oltre 7 mila studenti usciti dall'ateneo catanese dal 2004 al 2018 hanno fondato un'impresa. I numeri calano a Messina e Palermo. I dati di AlmaLaurea

I laureati siciliani scelgono la strada dell’imprenditoria. Tra il 2004 e il 2018, sono state fondate oltre 17 mila imprese da giovani formati nei tre grandi atenei pubblici siciliani. Tra questi, l’università che mostra maggiore vocazione all’imprenditorialità è quella di Catania, con 8.360 aziende avviate. I fondatori di impresa – scrive il consorzio AlmaLaurea, da anni punto di riferimento per i dati sugli studi universitari – sono stati oltre 7 mila su 85 mila laureati. I dati dell’ultimo rapporto, forniti a FocuSicilia dai tre atenei, dicono che le aziende fondate da laureati a Messina sono state 5.119. Mentre a Palermo si scende a 3.806.

A un passo dal podio

Numeri che piazzano la Sicilia a un passo dal podio. Il dato nazionale fornito dal consorzio, che fa riferimento al periodo 2009-2018, dice che le imprese fondate da neo laureati in Sicilia sono 12.998 su 280 mila, ovvero l’8 per cento del totale degli iscritti alle Camere di commercio nello stesso periodo. Percentuali maggiori in Lombardia, con oltre 14 mila aziende fondate da giovani laureati, quasi il nove per cento del totale. E ancora il Veneto, con quasi 15 mila imprese (nove per cento), e la Campania, con oltre 17 mila (11 per cento). In cima alla classifica il Lazio, con oltre 18 mila imprese, più dell’11 per cento del totale.

Catania prima in Sicilia

Oltre l’otto per cento di chi esce dall’Università di Catania sceglie di fare l’imprenditore. Una percentuale più alta rispetto al dato nazionale. In Italia, tra il 2004 e il 2018, i laureati fondatori d’impresa sono stati poco più di 200 mila su un numero complessivo di quasi tre milioni, il sette per cento. Ai piedi dell’Etna la maggior parte è composta da uomini, quasi il 53 per cento. I più hanno compiuto studi in campo economico (1170, il 16 per cento), politico-sociale (1090, il 15 per cento), ingegneristico (710, il 10 per cento), agrario (560, l’otto per cento) e chimico (330, il cinque per cento). Oltre il 40 per cento ha fondato la propria azienda prima di conseguire la laurea, e quasi tutti (oltre il 95 per cento) hanno scelto come sede la provincia di Catania. Questo dato supera ancora una volta la media nazionale, che è del 75 per cento. Quasi il 15 per cento, infine, è un cosiddetto “fondatore seriale”: non si è limitato ad una sola impresa, ma ne ha avviata almeno un’altra.

Leggi anche – Didattica universitaria e mercato del lavoro

Messina al secondo posto

L’ateneo dello Stretto è al secondo posto nell’isola. I giovani laureati fondatori d’impresa sono stati circa l’otto per cento, più della media nazionale. Si tratta di oltre 4.300 imprenditori, su un totale di 205 mila laureati. Oltre la metà sono donne. I gruppi disciplinari che producono più fondatori d’impresa sono quello economico e statistico (1190, il 27 per cento), politico-sociale (600, il 14 per cento) e giuridico (450, il 10 per cento). Il 43 per cento dei fondatori ha creato la propria impresa prima di conseguire la laurea, e il 94 per cento ha deciso di farlo nello stesso territorio. Un dato, questo, leggermente più basso rispetto a quello catanese. Simile invece il dato dei “fondatori seriali”, che a Messina sono circa il 14,5 per cento.

Leggi anche – Scuole, università, infrastrutture, i dati di Palermo nel 2019

Palermo medaglia di bronzo

I fondatori d’impresa usciti dall’Università di Palermo sono stati circa 3.400 su oltre 205 mila laureati totali, circa il sette per cento. Dati in linea con la media nazionale, che pongono l’ateneo al terzo posto. Oltre la metà dei laureati fondatori d’azienda è composto da donne, quasi il 51 per cento. La maggior parte ha compiuto studi in campo politico-sociale (400, il 12 per cento), economico (360, l’11 per cento) e architettonico (350, il 10 per cento). Quasi la metà ha creato la propria impresa prima di conseguire la laurea, e la quasi totalità (96 per cento), ha scelto di farlo nella città di Palermo. Cala rispetto all’Università di Catania la percentuale dei laureati che ha scelto di fondare più di un’impresa. A essere un “fondatore seriale” è poco più dell’11 per cento.

Leggi qui – Svimez, con la crisi da Covid al Sud 6300 iscrizioni in meno all’università

I possessori di “quote”

Il rapporto AlmaLaurea da conto anche dei cosiddetti “joiner”. Ovvero i giovani laureati che non hanno fondato un’impresa autonoma, ma hanno comprato quote in un’azienda di altri. A Catania sono stati poco più di 1.700 su oltre 85 mila laureati. Il due per cento, pressoché in linea con quella nazionale. Quasi il 41 per cento ha acquisito le quote prima del conseguimento della laurea. Nel 96 per cento dei casi ha scelto un’impresa siciliana, contro una media del 74 per cento nazionale. I “joiner” usciti dall’Università di Messia sono meno di mille su 66 mila laureati, poco sotto la media italiana. Circa il 45 per cento ha acquisito le quote prima del conseguimento del titolo, e il 70 per cento ha scelto un’impresa siciliana. A Palermo, infine, i “joiner” sono stati circa 700 su 66 mila laureati. Poco più dell’un per cento, sotto la media nazionale. Il 60 per cento ha acquisito le quote prima della laurea, e quasi il 96 per cento ha scelto un’impresa siciliana.

- Pubblicità -
Valerio Musumeci
Valerio Musumeci
Valerio Musumeci, giornalista e autore. Nel 2015 ha esordito con il pamphlet storico-politico "Cornutissima semmai. Controcanto della Sicilia buttanissima", Circolo Poudhron, con prefazione della scrittrice Vania Lucia Gaito, inserito nella bibliografia del laboratorio “Paesaggi delle mafie” dell'Università degli Studi di Catania. Nel 2017, per lo stesso editore, ha curato un saggio sul berlusconismo all'interno del volume "L'Italia tradita. Storia del Belpaese dal miracolo al declino", con prefazione dell'economista Nino Galloni. Nel 2021 ha pubblicato il suo primo romanzo, "Agata rubata", Bonfirraro Editore.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli