fbpx

Mobilità, a Palermo si completa la pista ciclabile. In arrivo sette nuovi parcheggi

La giunta comunale ha deciso la pavimentazione della corsia riservata alle bici, e ha approvato i progetti di fattibilità per nuove aree di sosta in zone strategiche della città

Completamento della pista ciclabile e nuovi parcheggi per gestire il traffico cittadino. Sono le novità in fatto di mobilità approvate dalla giunta comunale di Palermo, riunita nelle scorse ore a palazzo delle Aquile. Per quanto riguarda la pista, è stato approvato un atto che consente di completare il tratto che collega via Dante con via Praga. Nell’ambito del Programma di Incentivazione della Mobilità Urbana Sostenibile (PrIMUS), la giunta ha autorizzato AMAT, nell’ambito del vigente contratto di servizio, a posizionare il tappetino in gomma riciclata per completare la pavimentazione. Si tratta di una scelta tecnica di ultima generazione, ecologica ed efficace, che permetterà alla biciclette di percorrere la pista ciclabile in sicurezza.

Leggi anche – Ambiente, rifiuti e mobilità: intesa tra Anci Sicilia, Eni e Comune di Palermo

Pista ciclabile più sicura

“Palermo conferma che l’investimento sulla mobilità sostenibile è ormai irreversibile”, ha affermato il sindaco Leoluca Orlando, “e il cambiamento culturale è percepibile dall’aumento dell’uso della bicicletta nei spostamenti urbani. Un plauso ai tecnici dell’amministrazione comunale che hanno consentito alla città di ottenere questo finanziamento, ottenuto grazie ad uno progettualità apprezzata dal Ministero delle Infrastrutture”. “È un passaggio importante per la mobilità ciclabile”, ha aggiunto l’assessore alla mobilità Giusto Catania, “infatti in questo modo si completa il progetto della pista ciclabile che attraversa un asse strategico della città. La pista ciclabile è molto usata dalla cittadinanza e il completamento della pavimentazione consentirà di renderla ancora più sicura”.

Leggi anche – Amts, agevolazioni per le Feste natalizie puntando sulla mobilità sostenibile

Parcheggi in zone strategiche

Sul fronte dei parcheggi, sono sette i progetti di fattibilità tecnica ed economica approvati dalla giunta, relativi alla realizzazione dei parcheggi Don Bosco,  Alcide de Gasperi, Francia, Boiardo,  Giulio Cesare, Ungheria e  Libertà. Una scelta fondamentale per la città di Palermo, dicono dall’amministrazione, visto che i parcheggi sorgeranno in zone strategiche della città e in stretta connessione con il trasposto pubblico di massa. Infatti, i sette parcheggi sono pensati come area di interscambio con la rete tranviaria e il passante ferroviario. Per la realizzazione delle opere si provvederà ad utilizzare le risorse finanziarie rese disponibili dal finanziamento regionale, pari a poco meno di 50 milioni, ed anche l’apporto di capitali privati, utilizzando una procedura di gara aperta per la concessione in project financing della redazione delle successive fasi di progettazione, la realizzazione delle opere e la successiva gestione in convenzione.

Leggi anche – Mobilità sostenibile in Sicilia: Sibeg Coca Cola noleggia 98 auto elettriche

Sinergia tra pubblico e privato

“Siamo certi che gli imprenditori della città vorranno rispondere positivamente alla richiesta di collaborazione  avanzata dall’amministrazione comunale”, ha commentato il sindaco Orlando, “infatti la realizzazione e la gestione dei sette parcheggi rispondono a criteri di collaborazione tra pubblico e privato che potranno portare giovamento oggettivo alla città”. “Palermo si doterà di una rete capillare di parcheggi d’interscambio in zone strategiche”, ha sottolineato l’assessore alla mobilità Giusto Catania, “con la delibera di oggi si completa un percorso che consentirà alla città di avere infrastrutture fondamentali per una ottimale mobilità urbana”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli