fbpx

Sostenibilità nelle scuole, accordo tra la città di Trapani e l’azienda Open Fiber

Oltre 2.500 borracce ecologiche sono state distribuite negli istituti del capoluogo grazie alla partnership con la società digitale, già sperimentata nel campo delle telecomunicazioni

Una collaborazione pubblico-privato forte e profonda, orientata allo sviluppo digitale e sostenibile della Città tra i due mari. Un proficuo percorso avviato da meno di 18 mesi, che vede protagonisti il Comune di Trapani e Open Fiber. I lavori di digitalizzazione del capoluogo siciliano, interamente finanziati dalla società per azioni guidata dall’amministratore delegato Mario Rossetti, sono ormai in dirittura di arrivo: circa 24 mila unità immobiliari dal centro alle periferie risultano già coperte dalla nuova rete di telecomunicazioni targata Open Fiber. A disposizione di cittadini, imprese, professionisti e pubbliche amministrazioni trapanesi c’è una infrastruttura innovativa e all’avanguardia, realizzata in modalità FTTH (Fiber To The Home, cioè la fibra ottica fin dentro casa) l’unica in grado di restituire velocità di connessione fino a 10 Gigabit al secondo e latenza inferiore ai cinque millisecondi. I cantieri procedono spediti, proprio grazie al rapporto instaurato con l’amministrazione comunale e i competenti uffici tecnici. Collaborazione che ha permesso di affrontare al meglio le criticità che una grande opera porta inevitabilmente con sé.


Leggi anche – Città digitali, Palermo 12esima in Italia. “Innovazione al servizio dei cittadini”

Donate 2.500 borracce sostenibili

Comune di Trapani e Open Fiber hanno trovato nella sostenibilità un altro valore condiviso. Per questo motivo, raccogliendo l’invito del sindaco Giacomo Tranchida e degli assessori Vincenzo Abbruscato e Dario Safina, la società ha deciso di donare 2.500 borracce eco-friendly destinate agli alunni di tutte le scuole della città siciliana. La consegna a bambini e ragazzi è avvenuta stamattina presso il Palazzo di Città. “L’iniziativa messa in campo stamani”, ha dichiarato il primo cittadino Tranchida davanti agli alunni, “intende evidenziare quanto sia importante il rispetto dell’ambiente, il corretto consumo dell’acqua evitandone sprechi e l’abbandono della plastica che – soprattutto – in una città rivierasca significa tutelare il mare e il suo habitat. Siamo convinti che questo dono nelle mani delle giovani generazioni saprà far germogliare una nuova consapevolezza, sia circa l’importanza dell’acqua quale bene primario da tutelare e non sprecare, sia relativamente alla necessità di ridurre in maniera drastica i rifiuti che ogni giorno produciamo, cominciando dalla plastica”.

Leggi anche – Università di Catania e Malta con Tech.mt, accordo per l’innovazione

La missione di Open Fiber

“L’amministrazione comunale non può che essere grata nei confronti di Open Fiber e Best Trapani”, ha aggiunto l’assessore Abbruscato, “grazie alle borracce eco-sostenibili donate agli alunni della città si rafforzano i tanti progetti promossi a favore delle scuole trapanesi. Idee, manifestazioni, laboratori che permettono ai nostri ragazzi di arricchire le loro conoscenze partendo anche e soprattutto da esperienze concrete”. “Dare il nostro contributo a iniziative come questa di Trapani”, ha affermato Paola Martinez, responsabile Affari istituzionali territoriali di Open Fiber, “rientra pienamente nella mission di Open Fiber. Crediamo del resto fortemente nella potenzialità della fibra ottica come strumento per livellare le disuguaglianze, distribuire più equamente le opportunità e sostenere la trasformazione verso uno sviluppo sostenibile che tuteli l’ambiente e le persone. A partire proprio dalle giovani generazioni”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli