fbpx

Turismo a Siracusa, “prenotazioni da record” per gli albergatori

Le rappresentazioni classiche al Teatro Greco daranno un apporto all’economia siracusana di circa 40 milioni di euro, sei milioni in più rispetto a prima della pandemia. Dai concerti degli artisti nazionali si attende un valore aggiunto di cinque milioni di euro

“Dall’analisi dei dati elaborati dal Centro studi dell’associazione Noi Albergatori, si rileva che le prenotazioni alberghiere a Siracusa continuano a marciare a un ritmo sostenuto e di gran lunga superiore allo scorso anno. Inoltre, i ponti del 25 Aprile e del primo maggio registrano già un tutto esaurito”. Così Giuseppe Rosano, presidente di Noi albergatori Siracusa, che aggiunge: “A seguire, Siracusa si distinguerà per le rappresentazioni classiche al Teatro Greco per cui si prevede un apporto da primato per l’economia siracusana di circa 40 milioni di euro, sei milioni in più rispetto a prima della pandemia. E poi sarà la volta degli spettacoli che vedranno in concerto artisti nazionali di altissimo livello e che, tra soggiorno in albergo, ristorante e spese varie, porteranno un valore aggiunto economico per i siracusani stimato in oltre cinque milioni di euro”.

La domenica delle Palme ha aperto la stagione

La domenica delle Palme ha aperto simbolicamente la stagione turistica siracusana e Rosano spiega che “da qualche giorno molti viaggiatori, principalmente stranieri – francesi, tedeschi e tanti spagnoli – cominciano ad affollare l’area archeologica della Neapolis, i musei, l’isola di Ortigia e pure la Borgata. Considerevole anche il numero dei vacanzieri provenienti dal Nord Italia, nonostante il caro voli, con tariffe davvero proibitive. Da Milano a Catania, una famiglia di 4 persone arriva a spendere sino a 1.200 euro che, assieme all’aumento del costo della vita, riducono la durata della vacanza. Numerosi saranno anche i nostri corregionali, proveniente da Palermo, Trapani, Agrigento e dalla provincia di Catania che lasceranno la residenza a bordo della propria auto per trascorrere la Pasqua nella città aretusea”.

Incidenza positiva della domanda straniera

Il presidente di Noi albergatori Siracusa tiene inoltre a sottolineare come “da qualche anno, la domanda straniera nella nostra città stia assumendo un’incidenza oltremodo positiva, avviata a superare quella italiana. Ricordiamo che gli stranieri sono turisti alto-spendenti con la tendenza a sborsare di più per il piacere della tavola. Infatti, della spesa pro capite che destina alla vacanza, lo straniero assegna il 32 per cento al ristorante, il 31 per cento all’albergo, per il viaggio il 27 per cento, mentre per le altre spese destina soltanto il dieci per cento. Gli italiani suddividono la spesa per la loro vacanza così: 30 per cento per i pasti, 30 per cento per l’alloggio, 20 per cento per il viaggio e il restante 20 per cento per shopping e altre piccole spese”.

Essere pronti ad accogliere italiani e stranieri

A queste tendenze positive si aggiunge anche “la scelta sempre più frequente di Siracusa – chiarisce Rosano – come set di spot, film e serie tv. Quindi prospettive record che, stando alle stime, porteranno il 25 per cento di pernottamenti in più rispetto al 2022 e quindi a totalizzare, alla fine dell’anno, circa 922 mila soggiorni contro i 738 mila conseguiti lo scorso anno, con l’effetto traino di maggior posti di lavoro per i nostri giovani e di una crescente economia turistica che determinerebbe un apporto del Pil turistico del 16 per cento. Ma per consolidare gli auspicati flussi turistici – conclude il presidente di Noi albergatori Siracusa – occorre essere pronti all’accoglienza degli ospiti italiani e stranieri che visiteranno la nostra città, con l’obiettivo di incrementare anche con il passaparola il tasso di fidelizzazione”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli